Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, aprile 19, 2018
Ti trovi qui: Afrin non è sola

Afrin non è sola

In questi ultimi giorni per le vie delle città del Rojava siriano centinaia di migliaia di curdi, arabi, armeni e siriani marciano, l'uno accanto all'altro, in difesa dello YPG e dell'autonomia del Rojava, rivendicando i principi base della democrazia, in un clima di tolleranza e rispetto. Proprio quando si pensava che la guerra in Siria stesse per concludersi date ...Leggi tutto

Intervista a Sveva D’Antonio, candidata di Potere al Popolo

Intervista a Sveva D’Antonio, candidata alla Camera per le Politiche di marzo nel collegio di Ragusa con il movimento politico Potere al Popolo. Un movimento di lavoratori, precari e ...Leggi tutto

Intolleranza e violenza: quando la crisi sociale prende forma

Sabato 3 febbraio l'Italia ha avuto l'ennesima manifestazione di quanto sia tesa la situazione sociale, minacciata da pericolose forme di estremismo ideologico. A Macerata Luca Traini, 28 anni, ...Leggi tutto

Il Sultano a Roma

Ieri il Presidente turco Erdogan ha fatto visita al Papa Bergoglio e al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Molti i temi delicati su cui trattare: i curdi, la situazione ...Leggi tutto

Il cambiamento che non ci cambia

Il 12 Aprile 2018 quattro milioni di abitanti di una capitale di un paese economicamente sviluppato si sveglieranno senz’acqua. Questa è la previsione del governo sudafricano, che da mesi ...Leggi tutto

La Ragusa del futuro

Il 26 gennaio presso la Camera di Commercio di Ragusa, si è tenuta una conferenza dell’emergente movimento cittadino politico “Ragusa Prossima”. Il Convegno si è concentrato sulla prosperità economica ...Leggi tutto

Yemen: la guerra di cui (quasi) nessuno parla

Quando si parla di conflitti in Medio Oriente si pensa alla Siria o alla situazione precaria della Turchia del sultanato d’Erdogan, decisamente meno allo Yemen. Si spara da più ...Leggi tutto

Una poltrona sicura

Non c’è dubbio sulla sconfinata cultura artistica di Vittorio Sgarbi, né sul fatto che egli sia un curatore strepitoso di mostre presenti lungo l’intera Penisola. Non è messa in ...Leggi tutto

Due anni di depistaggi e incongruenze, parla Riccardo Noury

A due anni di distanza i dubbi e le incongruenze sono ancora molti: chi ha depistato le indagini riguardanti il delitto di Giulio Regeni? Chi ha torturato il giovane ...Leggi tutto

Non ci scorderemo di nessuno

Prima di arrivare a Piazza Montecitorio passo per la Galleria Piazza Colonna, meglio conosciuta come Galleria “Alberto Sordi”. Il tempo è sereno anche se fa abbastanza freddo, forse perché ...Leggi tutto