Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, agosto 25, 2019
Ti trovi qui: Home » Campagne » #MurieConfini » Il 27 marzo a Torino, la conferenza “Muri e Confini”

    Il 27 marzo a Torino, la conferenza “Muri e Confini” 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    Venerdì 27 marzo, alle ore 15, presso la Sala Lauree Rossa del Campus Luigi Einaudi di Torino, in via Lungo Dora Siena 100, si terrà la conferenza Muri e Confini, a cura del Collettivo di Giurisprudenza di Torino, in collaborazione con l’associazione Generazione Zero e Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie della ex provincia di Ragusa. Sarà un momento di riflessione sui risultati di una ricerca condotta dagli studenti universitari che analizza a livello semiologico, legislativo e giornalistico i confini e le frontiere. L’evento fa parte del ciclo “Dei Ragazzi” del Festival Biennale della Democrazia, giunto alla sua quarta edizione, che si svolgerà tra il 25 e il 29 marzo.

    logo_muri_e_confiniMuri e Confini è un progetto nato dalla volontà di indagare un paradosso della nostra epoca, quello della mobilità delle persone. La circolazioni di persone e merci per il globo è caratterizzata da barriere e confini invalicabili. Per conoscerle e capirle, viene svolta una ricerca che si articola in due fasi. La prima analizza a livello semiologico, giurisprudenziale e giornalistico i muri e le frontiere connessi al loro impatto nei relativi ambiti, al fine di elaborare un questionario con 5 domande da somministrare sui social media. Nella seconda fase questi risultati e quelli della ricerca vengono elaborati durante un’assemblea pubblica alla presenza di giovani opinion leader. Durante l’assemblea verranno mostrati filmati, foto e saranno presentati dati e conclusioni ai quali sono giunti le attività di ricerca condotte nell’ambito del progetto; gli opinion leader che interagiranno con il pubblico, anche attraverso i social media, e commenteranno i dati saranno:

    Sahar Ammar, giornalista, scrittrice e attivista, studia Legge a Sfax, è stato membro della Commissione di Giustizia del ‘Parlamento della Gioventù Tunisina’. Coinvolta in diversi progetti internazionali. Primo premio al National Council for Children’s Culture, finalista di ‘A Sea of Words’ 2014.

    Marco Occhipinti, direttore editoriale di Dirittieuropa.it, neolaureato in Giurisprudenza alla Cattolica di Piacenza, avvocato praticante a Verona, dove si occupa anche di CEDU, collabora con Avvocati di Strada ONLUS. Premio Sperduti 2013.

    Giorgio Abate, nato a Ragusa, vive a Modica. Laurea in Politica e relazioni internazionali a Catania con una tesi sulla Teologia della Liberazione. Coordinatore provinciale di Libera a Ragusa dal 2012, impegnato nel volontariato, ha approfondito i temi del lavoro, dell’accoglienza e della legalità.

    Paola Ottaviano, vive e lavora tra Modica e Catania. Laurea in Giurisprudenza all’Università di Bologna. Dal 2005 al 2007 è legal adviser nel progetto Missione Italia di Medici Senza Frontiere. Nel 2008, co-fonda l’associazione Borderline Sicilia. Si occupa dei ricorsi amministrativi contro l’installazione del MUOS

    Giulio Pitroso, laurea in Lettere a Catania, studia a Torino. Ha collaborato con diverse riviste e giornali (tra cui generazionezero.org e ‘I Siciliani giovani’), occupandosi di inchieste e cultura. Finalista ‘A Sea of Words’ 2014. Si occupa di attivismo sociale e progettazione per il no-profit.
    Sarà il coordinatore dell’evento.

     

    Per informazioni:

    Giancarlo Tantillo – Collettivo Giurisprudenza, 3929220804

    Giulio Pitroso – Generazione Zero, 3899348106

    Attilio Occhipinti – Generazione Zero, 3383388835

    In risposta a Il 27 marzo a Torino, la conferenza “Muri e Confini”

    1. Pingback: Diritti d'Europa alla Biennale della Democrazia! | Diritti EuropaDiritti Europa

    Aggiungi commento