Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, Gennaio 27, 2022
Ti trovi qui: Home » Cultura e creatività » Angelo Anzalone premiato al “Med Photo Fest 2013”

Angelo Anzalone premiato al “Med Photo Fest 2013” 

Tempo di lettura: < 1 minutoLe fotografie del giovane sancataldese Angelo Anzalone sono state premiate al “Med Photo Fest 2013” di Catania, uno dei più importanti festival di Fotografia della Sicilia. Anzalone ha presentato un portfolio dal titolo “Il Torneo: storia di un luogo”, progetto fotografico incentrato su Piazza Carlo Alberto, uno dei luoghi più caratteristici del capoluogo etneo. Angelo, in cosa consiste questo tuo lavoro «Ho cercato di raccontare attraverso gli scatti il microcosmo che caratterizza Piazza Carlo Alberto, un posto in cui il tempo sembra non aver intaccato l’animo e lo spirito di chi la vive, che cambia continuamente faccia, forma e scenari, passando da “A fera do Luni” ad un luogo di riposo per senzatetto, da un campetto di calcio improvvisato ad una scuola di danza cinese, da un uomo che con l’idrante cerca di riportare ordine al caos lasciato dalla fiera mattutina ad un bambino che rimane stupito e affascinato dai percussionisti. E tutto questo prendendo spunto dal Torneo di calcetto della “Madonna del Carmine” che ogni anno, per un mese, trasforma la Piazza nella “Mecca” calcistica di Catania». Il lavoro di Angelo Anzalone verrà pubblicato in un libro con la prefazione del critico fotografico Pippo Pappalardo.

Alessandro Giuliana

 

 

 

About the author: attilio occhipinti

Nato a Ragusa nel 1989, sono laureto in Filosofia presso la Facoltà degli studi di Catania e in Comunicazione e Cultura dei Media all'Università degli studi di Torino. Dall’aprile 2011 scrivo su Generazione Zero, all’interno del quale ho ricoperto la carica di direttore editoriale dall'agosto 2013 fino a settembre 2014. Per circa un anno sono stato il responsabile delle risorse umane, ruolo che mi ha permesso di coordinare i rapporti tra gli autori e i collaboratori. Mi sono occupato di diversi temi curato nei miei articoli, dall'ambiente, alla politica, passando per i tanti problemi che affliggono gli studenti, i precari e gli immigrati. I miei articoli sono apparsi su I Siciliani giovani, rivista mensile di antimafia, mentre in passato ho collaborato con il mensile d’inchiesta Il Clandestino con permesso di soggiorno. Dal 2016 coordino le attività di ufficio stampa dell'Associazione Generazione Zero.

Aggiungi commento