Press "Enter" to skip to content

Protesta degli indigenti a Ragusa

“E’ politicamente ignobile, amministrativamente sbagliato e umanamente inaccettabile che centinaia di persone indigenti vengano lasciati senza il sussidio che per la maggior parte dei casi era un sussidio di lavoro perchè garantivano i servizi nelle ville comunali, nel verde, negli impianti”. Così esordisce Giovanni Iacono coord. prov.le che prosegue :”il nostro gruppo consiliare è impegnato a definire il regolamento per regolamentare i sussidi e i sussidi di lavoro ma non possiamo certo attendere l’approvazione del regolamento perchè le persone e le loro famiglie hanno diritto ad avere il lavoro che avevano e da quel lavoro trarre quel poco che basta ad avere il pane quotidiano e quindi il Commissario al Comune di Ragusa prima di pensare a dirigenti e posizioni organizzative varie è bene che ripristini immediatamente i sussidi di lavoro.”
                                                                                                                                                                        
Ufficio Comunicazione Idv Ragusa

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.