Migranti, giovani, precari, ambiente|lunedì, dicembre 9, 2019
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » Cannizzaro occupato a oltranza

    Cannizzaro occupato a oltranza 

    Tempo di lettura: 1 minuto

    Oggi, 6 Dicembre 2012, gli studenti del liceo “S.Cannizzaro” proseguono con l’occupazione dell’istituto già cominciata ieri e portata avanti con grande successo. Con spirito di responsabilità ed organizzazione, gli studenti sono riusciti a creare una forma di protesta valida che li ha visti uniti ed impegnati in corsi autogestiti di vario genere. Riconoscendo la validità dei motivi che stanno alla base di questa mobilitazione, anche le istituzioni cittadine hanno manifestato interesse e hanno dato il loro appoggio, intervenendo nella mattinata di oggi durante l’assemblea tenutasi nei locali della scuola.

    Si è data prova di grande maturità, non solo per la capacità di rendere tutti partecipi alle attività, ma anche per la cura con cui tutti noi studenti ci siamo impegnati nel mantenimento dell’ordine e della pulizia.

    Le opposizioni da parte del preside che in un primo momento sembrava non tanto approvare, quanto prendere atto della forma di protesta che abbiamo deciso di attuare, ma che successivamente si è dimostrato contrariato e ostile, tentando di boicottare la partecipazione di tutti i ragazzi attraverso minacce di ripercussioni in ambito disciplinare, spingono noi ragazzi a manifestare con più tenacia.

    Per questo e per i motivi che sin dall’inizio avevano indotto noi studenti ad intraprendere la mobilitazione abbiamo deciso di portare avanti l’occupazione del liceo ad oltranza. Il Cannizzaro si dichiara in agitazione

    Aggiungi commento