Migranti, giovani, precari, ambiente|sabato, Gennaio 29, 2022
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » IdV Ragusa: impegno per Ibla Buskers

IdV Ragusa: impegno per Ibla Buskers 

Tempo di lettura: < 1 minutoITALIA dei VALORI

Ufficio stampa

R A G U S A

 

Il Coordinatore provinciale di Italia dei Valori Giovanni Iacono esprime piena solidarietà e garantisce il suo impegno in tutte le sedi, locali e regionali, affinché la Ibla Buskers non giunga veramente all’ultimo spettacolo, così come annunciato alla stampa dagli organizzatori del festival. “Apprendo con enorme dispiacere la volontà degli organizzatori del festival degli artisti di strada di interrompere, dopo 18 anni, una manifestazione che tanto rappresenta per la nostra città sotto molteplici aspetti – dichiara Giovanni Iacono. Capisco lo stato d’animo di chi, dopo avere creato dal nulla una manifestazione la cui rilevanza non è più solo locale ma addirittura nazionale, subisce annualmente ‘l’ostracismo strisciante’ di chi invece dovrebbe solamente ringraziare. Mi impegno in tutte le sedi, siano esse locali o regionali, affinché ‘Ibla buskers’ continui a vivere, e non a sopravvivere. La città di Ragusa deve tanto agli organizzatori del festival per tutto ciò che sono riusciti a creare in questi anni.  Al contrario di qualcuno – conclude il coordinatore provinciale Idv –  penso che con la cultura si possa mangiare, e Ibla Buskers in questi anni è stato l’esempio più vivo di ciò che sostengo. Anche quest’anno le ricadute economiche sul territorio sono state notevoli non solo in termini di attrazione turistica, ma soprattutto in termini di risveglio delle attività economiche di Ragusa Ibla, e questo piccolo ‘miracolo economico’ si ripete annualmente grazie all’impegno degli organizzatori che, pur riscontrando una crescente ostilità nelle stanze che contano, hanno continuato a garantire un’offerta artistica notevole. A loro va il mio ringraziamento ma, altresì, la mia garanzia di impegno, se lo vorranno, affinché il festival degli artisti di strada continui a esistere.”

Ufficio stampa

Marco Iannizzotto

Cell 338.4048634

 

 

About the author: attilio occhipinti

Nato a Ragusa nel 1989, sono laureto in Filosofia presso la Facoltà degli studi di Catania e in Comunicazione e Cultura dei Media all'Università degli studi di Torino. Dall’aprile 2011 scrivo su Generazione Zero, all’interno del quale ho ricoperto la carica di direttore editoriale dall'agosto 2013 fino a settembre 2014. Per circa un anno sono stato il responsabile delle risorse umane, ruolo che mi ha permesso di coordinare i rapporti tra gli autori e i collaboratori. Mi sono occupato di diversi temi curato nei miei articoli, dall'ambiente, alla politica, passando per i tanti problemi che affliggono gli studenti, i precari e gli immigrati. I miei articoli sono apparsi su I Siciliani giovani, rivista mensile di antimafia, mentre in passato ho collaborato con il mensile d’inchiesta Il Clandestino con permesso di soggiorno. Dal 2016 coordino le attività di ufficio stampa dell'Associazione Generazione Zero.

Aggiungi commento