Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, Settembre 20, 2020
Ti trovi qui: Home » News » I fascisti del Terzo Millenio esclusi dalla manifestazione No Muos

    I fascisti del Terzo Millenio esclusi dalla manifestazione No Muos 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    I fascisti del Terzo Millennio sono stati bloccati dalla Questura di Caltanissetta. In un comunicato apparso sulla fanpage dello Spazio Libero Cervantes, gli estremisti di destra hanno denunciato la loro esclusione dalla manifestazione del 6 ottobre a Niscemi contro il Muos, quella di caratura nazionale.
    La manifestazione è divisa in due momenti: un primo corteo alle 14,30, dalla SP10 fino alla base Nato; un secondo corteo, in città, alle 19,30 da Largo Mascione fino a piazza Vittorio Emanuele.

    Le organizzazioni Terra Nostra, coordinamento contro il Muos, alternativo a quello ufficiale e caratterizzato dalla presenza di estremisti di destra, non avrebbe consegnato il regolare avviso per partecipare alla manifestazione. Per la Questura, Casapound Caltanissetta, Spazio Libero Cervantes, Tana dei Lupi (Vittoria) avrebbero avuto intenzione di formare un corteo differente da quello ufficiale, cosa che, oltre ad essere pericolosa per motivi politici, troverebbe difficile applicazione nel perimetro del Comune di Niscemi.

     

     

    Giulio Pitroso

    About the author: Giulio Pitroso

    Giulio Pitroso, nato nel 1989 a Ragusa. Laureato in Lettere Moderne a Catania, in Culture Moderne Comparate a Torino. Ha collaborato con Il Clandestino con Permesso di soggiorno, Sciclipress, IlMegafono.org. Ha diretto dalla sua fondazione Generazione Zero Sicilia fino al luglio 2012. Dallo stesso anno è presidente di Generazione Zero. I suoi articoli sono stati ripresi su Liberainformazione e i Siciliani giovani.

    Aggiungi commento