Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, luglio 12, 2020
Ti trovi qui: Home » News » Nello Dipasquale ha cacciato a calci in culo il No Muos

    Nello Dipasquale ha cacciato a calci in culo il No Muos 

    Tempo di lettura: 1 minuto


    E’ in circolazione un video, datato 4 settembre, in cui Nello Dipasquale, evidentemente impegnato a Niscemi, in comizio a favore di Ciccio La Rosa, si lascia andare a battute forti. Riferendosi a chi gli ha proposto l’adesione al comitato No Muos, urla (00,37) di averli mandato via “a calci in culo”, perché il comitato è stato fatto da coloro che sono compromessi con il governo regionale- almeno questo si può ricavare dalle frasi allusorie del sindaco-. Riguardo a un ordine del giorno di Calabrese, segretario del Pd, ha detto che era aria fritta; ha poi ha aggiunto che questo Partito Democratico “fa schifo”. Si è fortemente lamentato per le limitazione del piano paesistico. Tra le altre cose Dipasquale asserisce di asserisce di essere l’unico sindaco riconfermato nella storia di Ragusa.

    7 Risposte a Nello Dipasquale ha cacciato a calci in culo il No Muos

    1. damiano

      Dipasquale ha assolutamente ragione. Quelli del Pd hanno appoggiato il Governo regionale che ha autorizzato anche il Mous e poi ha deciso di aderire al comitato No Muos. Davvero una vergogna. L’incoerenza di parte del Pd è davvero incredibile. E anche sull’ordine del giorno ha assolutamente ragione, era aria fritta. Va detto, per completezza di informazione, che è stato approvato un ordine del giorno con i voti dei partiti di Dipasquale con cui si è formalmente chiesto al Governo regionale di bloccare ogni autorizzazione su Muos. Più di così non poteva fare. Farsi le passeggiate per farsi fotografare, serve davvero a poco. Meglio agire in questo modo.

       
      • mariagrazia

        Dipasquale…ovvero NELLO!per voi amici.non ha assolutamente ragione!vero è ke il PD HA APPOGGIATO (non tutto cmq)il Governo regionale ecc….ma non dimentichiamo la presa per i fondelli (per voi amici di Nello ,”CULO”) ke ha fatto a tutto il popolo di ragusa ,promettendo di arrivare a fine mandato e di non avere aspirazioni REGIONALI! e invece ora dove vuole andare?????????????????????? a PALERMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! con ki????? con il NOSTRO candidato…………….ioho un incubo,tra qualke mese avremo NELLUCCIO KE CI KIEDERà LA TESSERA DEL PD…………………..LUI NON è INCOERENTE! NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!KI LA DURA LA VINCE…………………..

         
    2. damiano

      Ovviamente, sia chiaro, sono assolutamente contro il Muos e bene sta facendo il comitato, che non deve essere strumentalizzato da nessun partito.

       
    3. Peppe

      Il comitato “NO MUOS” è formato da cittadini senza distinzione di colore…Nello ha preso a calci in culo dei cittadini…Bravo!! e poi c’è pure chi lo difende…grazie per la splendita campagna elettorale siete fantastici!!! 🙂

       
      • damiano

        Infatti Dipasquale parla di quelli del Pd che ha mandato via a calci in culo e non del comitato.

         
    4. vincenzo

      Siamo messi male, ma proprio male !
      Sono letterealmente sconvolto per il traguardo d’incoerenza sfacciato ogni oltre limite manifestato dall’ ex sindaco di pasquale.
      Incalza il Pd quale responsabile di un investimento per le comunicazioni , metre ci sono le strade rotte, chissa’ se si riferiva a quelle di Niscemi o a quelle di Ragusa.
      Sostiene La rosa , altro suo collega futuro ‘povero sindaco’ cosi’ come lo e’ stato di pasquale, vittima del governo centrale e regionale che Lui dice, ha combattuto strenuamente tanto quanto il La rosa che pur essendo rappresentante dell’Mpa dice di aver fatto lo stesso.
      Schizofrenia, o assurdo ridicolo rwntativo di offendere ancora una volta le intelligenze delle persone che cercano ancora di capirci qualcosa ?
      Semplicemente scandoloso, fate un giro per Ragusa, osservate, osservate bene in che stato versa, per non parlare poi dei menifesti che in bella mostra annunciano il sostegno di dipasquale a Crucetta (pd) candidato alla Regione.
      Mi chiedo se poi’ di pasquale e’ consapevole del fatto che i comitati no muos , essendo di base, non hanno alcun vincolo politico con i vari partiti, e che i tentativi di rifaarsi la verginita’ in merito al problema del muos, portati come strumento di propaganda nei vari comisi Pd, nulla hanno ache fare con il movimento No MUOS, che e’ l’insieme che comprende tutti i comitati, sottoleineo ancora una volta assolutamente svincolati dai partiti.
      La conclusione e’ una a mio avviso, o mente spudoratamente sapendo bene bene cosa sta facendo e dicendo, oppure e’ totalmente fuori come le antenne di Niscemi.

       
    5. Giuseppe Coniglione

      Tralasciando la persona più coerente del mondo, vi rendo partecipi che martedì 25 sarà discussa (e approvata!) dal Consiglio Comunale di Vizzini (CT) la mozione “NO MUOS” e l’adesione al comitato.

      Giuseppe Coniglione

      Consigliere comunale di Vizzini

       

    Aggiungi commento