Migranti, giovani, precari, ambiente|lunedì, luglio 23, 2018
Ti trovi qui: The Destruction of Man ovvero Commistione di piani

    The Destruction of Man ovvero Commistione di piani

    Fotografo: Angelo Camillieri (www.flickr.com/photos/angelocamillieri) Foto pubblicata sulla prima pagina di http://www.vogue.it/photovogue il 16/05/11.   L’immagine si declina in diversi piani: Un primo piano mostra, in posizione centrale e dominante, la figura marcata nei contorni ma poco definita all’interno, di una persona: il soggetto è definito nella sua estensione spaziale, ma manca di caratteri chiarificanti la sua identità: il soggetto ...Leggi tutto

    Scicli, Modica e Palagonia- Matassa oscura di rifiuti e mafia

    Di Giulio Pitroso   Un filo oscuro collega Scicli (Rg), Palagonia (Ct) e Modica (Rg)? Chi ha gestito i rifiuti a Modica? Cosa ruota attorno alla ditta Busso, che ...Leggi tutto

    L’Unione degli Studenti incontra Cremaschi

    Gli “indignados” vittoriesi incontrano il presidente nazionale della FIOM. Intervista della redazione di Vittoria a Giorgio Cremaschi.   Di Marco Famà e Claudio Ragusa Il 26 Maggio il presidente ...Leggi tutto

    Diario Parigino- Gli ultimi di Parigi

    Di Massimo Occhipinti   Di vagabondi, senzatetto, barboni, mendicanti, accattoni, homeless, sans-abri, chemineau ne sono piene le strade della “Ville Lumière”; nessun quartiere ne è esentato e nonostante nel ...Leggi tutto

    “Il Comune di Ragusa fa acqua da tutte le parti”

    Di Vincenzo Guastella “Il Comune di Ragusa fa acqua da tutte le parti” Queste le parole di Antonio Duchi, presidente di Legambiente Ragusa, che ha risposto alle nostre domande ...Leggi tutto

    ‘A Scaccia Rausana

    Di Marta Cafiso Come promesso e anticipato, alla luce dell’affetto che nutro per la mia terra, la ricetta di questo mese ha un sapore nostrano, comunale azzarderei, proprio perché ...Leggi tutto

    Riforma alla Bandiera

    Di Simone Lo Presti Perché l’Ungheria siamo noi.   Rosso, verde, bianco. Bianco, rosso, verde. Verde, rosso, bianco. Ma com’è fatta la nostra bandiera? In questo periodo di campagna ...Leggi tutto

    Deve essere un Paese per giovani

    Di Giulio Pitroso L’esistenza è fatta di confronti. Noi, nel nostro tempo, dobbiamo vedercela con qualcosa, qualcosa che è più forte di noi. Non è solo una questione di ...Leggi tutto

    C’è la neve nei miei ricordi, c’è sempre la neve e mi diventa bianco il cervello se non la smetto di ricordare… Tanto qua sotto nulla è peccato.

    Di Simone Lo Presti La città ha chiuso gli occhi da almeno tre ore e si coccola nel caldo delle sue coperte. Io no. Sonno non ne ho. Non ...Leggi tutto

    Il gioco dell’esistenza o l’esistenza in gioco?

    Di Giacomo Pisani “Dopo una cinquantina o una sessantina di anni, il nipote del primo ‘Vater’ realizza effettivamente un notevole capitale e lo trasmette al proprio figlio, questo al ...Leggi tutto