Migranti, giovani, precari, ambiente|venerdì, settembre 21, 2018
Ti trovi qui: Quando gli Albanesi eravamo noi

    Quando gli Albanesi eravamo noi

    Tempo di lettura: 2 minutiDi Alessandro Massari Razzismo e immigrazione sono spesso ed erratamente accostate. Nonostante le belle parole e presunte buone azioni che noi tutti cerchiamo di mettere in mostra per scongiurare lo stereotipo del cittadino razzista, infatti, sembra che l’aria che tira in Italia non sia cambiata, o perlomeno non significativamente. ...Leggi tutto

    Intervista ad Antonio Mazzeo

    Tempo di lettura: 6 minutiDi Gianni Scifo   Antonio Mazzeo è un noto giornalista. Si è battuto a lungo contro le infiltrazioni mafiose ...Leggi tutto

    I volti del primo marzo- Intervista a Giorgio Ruta

    Tempo di lettura: 3 minutiDi Giulio Pitroso Giorgio Ruta scrive per “L’isola Possibile” e “La Verità” e ha numerose esperienze nel campo del ...Leggi tutto

    L’Italia peggiore e Borsellino

    Tempo di lettura: 2 minutiDi Giulio Pitroso Sento di poter essere inesorabile. Questo scorso mese ci ha regalato un’infinita serie di brutture e ...Leggi tutto

    Paolo Vive- Nota di Sel Ragusa

    Tempo di lettura: 1 minuto  ONORE E DEMERITO AL COMUNE DI RAGUSA In merito alla manifestazione “Paolo Vive”, prevista per giorno 17 luglio ...Leggi tutto

    Un interessante bando

    Tempo di lettura: 1 minutoLa redazione La Commissione europea, in collaborazione con il centro europeo di giornalismo, lancia il concorso “Giovani reporter contro ...Leggi tutto

    Intervista a Davide Di Rosolini

    Tempo di lettura: 2 minutiDi Giulio Pitroso Davide Di Rosolini è un noto artista del Val di Noto. Ha girato la Sicilia e ...Leggi tutto

    La Giornata dell’Arte che non c’è a Ragusa

    Tempo di lettura: 3 minutiCALPESTATO IL VALORE DELLA COLLABORAZIONE   Il valore  della collaborazione è il principio fondamentale sul quale si basa il ...Leggi tutto

    La Rotonda dell’integrazione non è diventata una panineria

    Tempo di lettura: 3 minutiDi Giulio Pitroso IL FATTO La rotonda “Maria Occhipinti” è uno di quegli angoli di Ragusa che scivola nell’oblio. ...Leggi tutto

    I ragazzi di San Cataldo

    Tempo di lettura: 3 minutiDi Attilio Occhipinti   Il 10 giugno scorso ci siamo recati a San Cataldo, un paese di circa 25.000 ...Leggi tutto