Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, agosto 25, 2019
Ti trovi qui: Home » Dal Territorio » Catania » Omicidio consigliere comunale a Palagonia: le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Salvo Grasso

    Omicidio consigliere comunale a Palagonia: le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Salvo Grasso 

    Tempo di lettura: 1 minuto

    Uno scontro armato in pieno giorno nel centro di Palagonia per poche migliaia di euro. Questo è quanto è accaduto nella cittadina in provincia di Catania lo scorso 5 ottobre. La sparatoria è costata la vita al consigliere comunale Marco Leonardo, capogruppo all’opposizione della lista civica Palagonia Futura.

    L’assassino, Francesco Calvagno, che si è già costituito, vantava un credito di 3000 euro nei confronti di Leonardo. All’origine dello scontro ragioni di natura privata dunque, che escludono la pista mafiosa. I due, prima di passare alle armi, avrebbero avuto un diverbio in un bar e sarebbe stato proprio il consigliere comunale a sparare per primo. Entrambi possedevano delle armi con matricola abrasa.

    Qui di seguito le dichiarazioni del Presidente del Consiglio comunale di Palagonia Salvo Grasso:

    «Per un amministratore è triste leggere notizie del genere sui giornali, fa male al nome della nostra città. L’episodio è da condannare, ma Palagonia non è quella che è stata descritta dalla stampa, Palagonia non è il far west».

    Su Leonardo gravavano già dei precedenti penali per truffa ai danni dell’Inps e dello Stato, e nel 2008 subì un arresto assieme ad altre persone in seguito ad un’indagine di Carabinieri e Guardia di Finanza su un affare riguardante delle cooperative agricole fantasma.

     

    About the author: Sebastiano Cugnata

    Sono nato a Ragusa il 23 Luglio 1992. Studio Filosofia all'Università di Catania. Nel dicembre del 2011 ho avuto l'opportunità di far parte della redazione di Generazione Zero. Curo l'organizzazione di eventi all'interno dell'associazione. Nel 2013 ho dato vita, a Chiaramonte Gulfi, all'associazione culturale l'Eskimo.

    Aggiungi commento