Migranti, giovani, precari, ambiente|lunedì, maggio 20, 2019
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » A Sinistra Ragusa al fianco dei lavoratori della ditta Busso, lunedi’ 22 settembre sit-in davanti alla prefettura

    A Sinistra Ragusa al fianco dei lavoratori della ditta Busso, lunedi’ 22 settembre sit-in davanti alla prefettura 

    Tempo di lettura: 1 minuto

    Lunedì 22 settembre invitiamo la cittadinanza a partecipare al sit-in dei lavoratori della Ditta Busso davanti alla Prefettura, dalle ore 12 alle 14.
    La protesta è stata organizzata dalle organizzazioni sindacali (Usb, Ugl, Cisl e Uil) per sensibilizzare le istituzioni a fronte della intollerabile situazione di tensione cui sono vittima, oramai dal mese di luglio, gli operai dell’azienda ecologica.
    A quanto sembra di capire, si susseguono sistematiche violazioni delle norme contrattuali, con particolare riferimento a continue emissioni di lettere di contestazione.
    Per quanto concerne quest’ultimo aspetto ci chiediamo se vengano rispettate tutte le disposizioni del CCNL di comparto.
    L’art. 72, (comma 10 ed 11), prevede infatti che il lavoratore al quale sia stata applicata una sanzione disciplinare conservativa, (ferma restando la facoltà di adire l’autorità giudiziaria), può promuovere, nei 20 giorni lavorativi successivi alla ricezione della comunicazione scritta del provvedimento adottato, la costituzione, tramite la Direzione provinciale del lavoro, di un collegio di conciliazione ed arbitrato, composto da un rappresentante di ciascuna delle parti e da un terzo membro scelto di comune accordo o, in difetto di accordo, nominato dal Dirigente responsabile della Direzione provinciale del lavoro. La sanzione disciplinare resta sospesa fino alla pronuncia da parte del Collegio.
    Questo è quanto sta avvenendo anche a Ragusa?  Al lavoratore colpito da lettera di contestazione viene dato il tempo di difendersi prima di rendere operativo il provvedimento disciplinare? Le istituzioni preposte stanno vigilando in materia? Si stanno per caso calpestando dei diritti acquisiti?
    A Sinistra Ragusa, sempre al fianco dei lavoratori della Ditta Busso, chiede che cessi in maniera irrevocabile questo clima barbaro e selvaggio di tensione e velata intimidazione.
    Lunedì 22 settembre, intanto, saremo presenti al sit in di protesta davanti alla Prefettura per testimoniare la nostra vicinanza ed adesione alle ragioni di questa lotta.

    Aggiungi commento