Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, maggio 23, 2019
Ti trovi qui: Home » Dal Territorio » Catania » Papa Francesco in visita a Catania. La Chiesa manda Ken il Guerriero

    Papa Francesco in visita a Catania. La Chiesa manda Ken il Guerriero 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    Al Papa sta a cuore Catania

    Nella mattinata di ieri il Santo Padre avrebbe espresso il desiderio di fare visita a Catania: è il Sunday Minchio a rivelarlo sulle pagine di oggi. Il noto tabloid italo-americano, di proprietà del Megadirettore Galattico e gestito dalla società Amici degli amici S.p.a., mette in prima pagina un fotomontaggio di dubbio gusto con Papa Francesco in primo piano e uno scorcio di via Etnea sullo sfondo. Il desiderio del capo della Chiesa Cattolica di dire messa a Catania e di poterne controllare le condizioni deriverebbe da una sua reale preoccupazione per la città e dalla presunta egemonia politica che le forze del Male vi esercitano. In particolare, Bergoglio temerebbe la reputazione che i cavalieri dell’apocalisse mafiosa continuano ad avere.

     

    La reazione dei parcheggiatori abusivi alimenta la tensione con il Vaticano

    «Abbiamo già cominciato a faure un sotteggio» ci dice Pasquale “Cuppulazzu”, leader di uno dei gruppi di abusivi che sta mettendo ordine al panico scatenato dall’idea del Santo Padre. Sembra che, diffusasi la notizia della visita, i parcheggiatori si siano dati un gran da fare per riuscire ad imporre una sosta forzata alla papamobile e assicurarsi così il privilegio di aiutare l’autista di Sua Santità o posizionare essi stessi il mezzo. La cosa ha però scatenato delle risse e un marasma generale. Ma dietro questo fermento non c’è solo la devozione e Pasquale lo ammette: «Anche vuero che chi ci paccheggia la macchina al Papa finisce anche che ci piglia una mancia… Ma a suo buon cuore…».

    Arriva Ken il Guerriero?

    Il sindaco Enzo Bianco visibilmente agitato nel momento in cui viene a conoscenza della notizia

    Il sindaco Enzo Bianco visibilmente agitato nel momento in cui viene a conoscenza della notizia

    Preoccupati per le intenzioni papali, i Servizi Segreti Vaticani si sono immediatamente attivati e hanno identificato in Kenshiro di Hokuto l’uomo più adatto a risolvere il problema. Ken potrebbe partire già nelle prossime ore, stando ai lanci d’agenzia che si susseguono: suo obiettivo principale preparare i quartieri del capoluogo all’arrivo del Santo Padre e mettere freno ai dissidi interni a Cosa Nostra, tuttora indecisa nell’esegesi del messaggio che Bergoglio ha inviato ai suoi appartenenti. Il guerriero postapocalittico dovrebbe eliminare alla radice una serie di minacce grazie all’uso della diplomazia e alla fitta rete di contatti di cui dispone.

    I mafiosi, intanto, stanno studiando il significato del verbo “convertire”- cui aveva fatto riferimento il Papa a marzo- e le prime indiscrezioni fanno trapelare un certo disappunto. Una nostra fonte confidenziale, di mestiere colletto bianco della mafia, master a Gotham City e abilitazione all’insegnamento alla Libera Università del Crimine ha detto ai nostri microfoni: «Abbiamo capito che ci dovevamo convertire, ma non era chiaro in cosa… “Convertiamoci in dollari americani” ha detto un uomo rispettabilissimo… E fino a lì tutto bene… Poi un visiting professor della Calabria, esponente raffinatissimo di una locale prestigiosa, ha obiettato che, vista la fortuna della Germania, bisognava convertirsi in marchi. E lì è scoppiata una faida, un anziano si alza e urla:”Io Franco mi chiamo e ci dobbiamo convertire in franchi, allora!”».

     

     

    Giulio Pitroso

    About the author: Giulio Pitroso

    Giulio Pitroso, nato nel 1989 a Ragusa. Laureato in Lettere Moderne a Catania, in Culture Moderne Comparate a Torino. Ha collaborato con Il Clandestino con Permesso di soggiorno, Sciclipress, IlMegafono.org. Ha diretto dalla sua fondazione Generazione Zero Sicilia fino al luglio 2012. Dallo stesso anno è presidente di Generazione Zero. I suoi articoli sono stati ripresi su Liberainformazione e i Siciliani giovani.

    4 Risposte a Papa Francesco in visita a Catania. La Chiesa manda Ken il Guerriero

    1. Vilsonassisprestes

      Hi Cheryl! I’m not sure I would use canned arckhtoies, because they tend to be a little soft (and sometimes flavor is added to the flavoring liquid you don’t want that). I know that arckhtoies are also sold cored and frozen, these would make better substitutes. Let me know how your lasagna turns out!

       
    2. http://www.ionicbathfootdetox.com/

      Weigh (no pun intended) the cost of moving them yourself and letting the USPS move them.A friend moved from Grafton to Alaska – her furniture went the traditional route (what she kept from downsizing) her car went the interstate route (she drove) and her media went by media mail

       
    3. http://www.freelaphp.com/

      Speculation is that Judge Simpson is trying to figure out a way to save the law by “tweaking” the provisional ballot portion only. I guess the judge couldn’t figure out when the case was remanded to him with specific instructions to enjoin if even 1 person was disenfranchised that the Supreme Court was telling him he got it wrong. I wonder if Judge Simpson is channelling Homer Simpson…

       
    4. http://www.reevesquadruplets.com/

      Hi BeckyCongrats on carrying on the "White Wednesday" tradition!I'm joining for the first time!I'm following you now and would love you to pop over and see me too!Shane ♥

       

    Aggiungi commento