Migranti, giovani, precari, ambiente|venerdì, Luglio 30, 2021
Ti trovi qui: Home » Dal Territorio » Catania » Open Data, Trasparenza e buona amministrazione – Lunedì 9 dicembre alle 18 il quinto CIVIC TRAINING di Catania Source

    Open Data, Trasparenza e buona amministrazione – Lunedì 9 dicembre alle 18 il quinto CIVIC TRAINING di Catania Source 

    Tempo di lettura: 3 minuti

    L’ultimo Civic Training, lunedì 9 dicembre alle ore 18:00, Centro ZO

    È il momento delle idee: partecipiamo in Rete, grazie agli Open Data

    Ospite d’eccezione, il creatore di Decorourbano.org

    Quante possibilità offre la Rete per migliorare la vita dei cittadini e per rendere più trasparente l’azione amministrativa? Questa la domanda alla quale cercheremo di rispondere nel quinto e ultimo CIVIC TRAINING/laboratorio di cittadinanza attiva di Catania Source, che si terrà lunedì 9 dicembre al Centro ZO di Piazzale Asia. L’appuntamento, come sempre, è per le ore 18 (in punto). Nel corso del workshop a illustrare ai cittadini le possibilità date dagli Open Data per portare avanti la buona amministrazione cittadina ci sarà un ospite d’eccezione: Carlo Brunelleschi, tra i creatori nel 2010 di Decorourbano.org, una delle principali piattaforme di open government in Italia, già utilizzata in 114 comuni italiani, e da oltre 20 mila cittadini. «Diamo la possibilità di segnalare il degrado – spiega Brunelleschi – tramite un’app per smartphone iOS e Android, o semplicemente tramite web» La segnalazione viene inviata subito alla pubblica amministrazione, «che in media risolve il problema in pochi giorni». Saltando attese telefoniche, appuntamenti negli uffici e semplificando le procedure burocratiche per i cittadini e per gli stessi funzionari pubblici.

    A conclusione dei workshop dedicati al risveglio della cittadinanza attiva, l’obiettivo di Catania Source è quello di creare per la città di Catania uno strumento open source che riesca a rendere più veloce ed efficace la partecipazione dei catanesi. «La nostra città è tra le prime in Italia ad avere previsto nel proprio Statuto gli istituti di partecipazione popolare, e vorremmo rendere il loro utilizzo più semplice e immediato», spiega Mirko Viola, coordinatore del progetto Catania Source e tra i fautori dell’approvazione nel 2010 del regolamento attuativo che ha permesso ai catanesi di esercitare i diritti a loro disposizione quali «udienza, istanza, petizione, atti di iniziativa popolare e referendum. Sono grandi possibilità che ognuno di noi può sfruttare per il bene comune e per disegnare il volto della città che vorremmo».

    Nel corso del workshop verranno raccolte tra i partecipanti, in prevalenza giovani under 30, idee e proposte per rendere pienamente operativa la nuova piattaforma già nel mese di maggio 2013. Nel corso del workshop l’ingegnere Marco Leotta, 30 anni, dottorando in Ingegneria dei sistemi all’Università di Catania e volontario di Catania Source, illustrerà le potenzialità degli Open Data. «Alla base del progetto sviluppato con Catania Source c’è l’intelligenza collettiva delle persone: spesso questa va verso la soluzione di problemi comuni, in maniera pratica, senza attendere che le soluzioni ci piovano dall’alto», spiega Leotta, «un’archistar influenza con la sua visione l’opinione pubblica. Noi puntiamo sulle persone che nella vita reale non hanno magari tanti contatti, ma belle idee. Che noi vorremmo mettere insieme e far camminare per ottenere risultati concreti».

    Dopo la conclusione dei CIVIC TRAINING/laboratori di cittadinanza attiva, il team di Catania Source – il progetto del programma comunitario Youth in Action che si propone di aumentare la partecipazione alla vita pubblica dei giovani catanesi – , approfitterà della pausa natalizia per incubare i primi gruppi di lavoro che sono in via di formazione per sviluppare e trasformare in azioni popolari le tantissime idee e proposte emerse nel corso dei workshop. E già nel mese di gennaio Catania Source tornerà con nuove iniziative, supportate dai partner Impact Hub – StartupCT – Radio Lab – Youthub Catania – Res Publica 2.0 – Leo Club Catania Gioeni – Leo Club Catania Est – Scout Agesci Zona Etnea Liotru.

    Le iscrizioni per il 9 dicembre sono ancora effettuabili gratuitamente all’indirizzo www.cataniasource.it. Sullo stesso sito sono consultabili i risultati prodotti dai partecipanti ai workshop.

    Si ricorda infine che a tutti gli under30 che abbiano partecipato ad almeno tre dei cinque workshop verrà rilasciato il YouthPass Certificate dell’Unione Europea. Le idee e le soluzioni più innovative proposte dai partecipanti verranno presentate alle Istituzioni locali e ai mass media.

    Il Team di Catania Source

    www.cataniasource.it

    https://www.facebook.com/CataniaSource

    info@cataniasource.it

    Mirko Viola – violmirko@gmail.com / Coordinatore del progetto Catania Source

    Leandro Perrotta – perleandro@gmail.com / tel. 3485221728 / Responsabile comunicazioni

    Aggiungi commento