Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, dicembre 8, 2019
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » Prosegue la mobilitazione per tutelare Maurizio Ciaculli

    Prosegue la mobilitazione per tutelare Maurizio Ciaculli 

    Tempo di lettura: 1 minuto

    Domani, 27 Settembre 2013 alle ore 10:00

    c/o la sede di Vittoria in Via Generale Cascino, 86/A

    Incontro con le Associazioni antiracket e antiusura

     

    Sono passate settimane da quando Maurizio Ciaculli, imprenditore agricolo di Vittoria (RG) e dirigente regionale di Altragricoltura, ha subito l’ennesima intimidazione per il suo costante impegno a sostegno della legalità.
    “Ad oggi,” sottolinea Tano Malannino, presidente nazionale di Altragricoltura, “riteniamo che le istituzioni non stanno offrendo le opportune tutele che avevamo vivamente sollecitato durante l’incontro con il Prefetto. Serve una risposta immediata e serve che le forze sociali si attivino per arginare l’attacco alle condizioni di vita e di agibilità democratica nelle campagne.”
    Proseguono intanto gli incontri di Altragricoltura.
    Nella giornata di domani 27 settembre alle ore 10:00 presso la sede di Vittoria (RG), in Via Generale Cascino, 86/A incontreremo Libera Ragusa, Antiracket Siracusa, Antiracket Vittoria per discutere sull’argomento.
    Lunedi 30 settembre invece, una delegazione di Altragricoltura si recherà a Palermo presso la Regione Sicilia per incontrare l’assessore all’Agricoltura, Dario Cartabellotta.
    Sono solo alcune di una serie di iniziative che Altragricoltura sta mettendo in campo e di cui daremo notizia nei prossimi giorni.

     

                                                                                                                                                                                                     Altragricoltura Sicilia

     

    In risposta a Prosegue la mobilitazione per tutelare Maurizio Ciaculli

    1. Pingback: Libera e l'Antiracket dalla parte di Maurizio Ciaculli | Generazionezero.org

    Aggiungi commento