Press "Enter" to skip to content

Manifestazione “Piantiamola! Un albero per crescere” Un albero in memoria di Norman Zarcone

Palermo, 19 marzo 2013 – L’Associazione Parco Uditore – U’Parco e l’Associazione Antimafie “Rita Atria”, presidio di Palermo, col partenariato del Corpo Forestale della Regione Siciliana, dell’Associazione Libera, del WWF Palermo, dell’AGESCI, dell’Istituto Comprensivo Statale Uditore – Setti Carraro e di “Natura, Rispettiamola”, promuovono l’iniziativa “Piantiamola! Un albero per crescere”.

L’iniziativa prevede una giornata di confronto e festa al Parco Uditore il 21 marzo 2013, a partire

dalle 9.00, con i cittadini e le Associazioni che aderiscono all’iniziativa, durante la quale, insieme,

metteremo a dimora alcuni alberi, donati in memoria delle vittime delle mafie, del terrorismo e delle

ingiustizie. Gli alberi donati e piantati dai cittadini e dalle Associazioni impegnate nei diversi ambiti

del sociale, ombreggeranno il viale principale del nuovo Parco Uditore e saranno testimonianza

tangibile e concreta del valore della collaborazione tra le persone e dell’impegno di ciascuno nella

costruzione di una città migliore. Gli esemplari arborei, alti almeno due  metri, sono stati scelti dagli

agronomi e dai paesaggisti dell’Associazione U’Parco tra le specie dell’area mediterranea, resistenti e adatte al clima siciliano.

L’Associazione Antimafie “Rita Atria”, presidio di Palermo, impegnata da anni nel riconoscimento

del valore della memoria come strumento di lotta alle mafie e alle ingiustizie, ideatrice dell’iniziativa, ha deciso di collaborare insieme a noi per portare avanti un processo di valorizzazione del nostro Parco.

«Crediamo che ciascuno di noi possa fare molto e dare un contributo prezioso per costruire una città e un futuro migliori».

«L’Associazione U’Parco, dedica il suo albero a Norman Zarcone, dottorando di ricerca, lanciatosi dal settimo piano della facoltà di Lettere e filosofia il 13 settembre 2010. Da quel giorno Norman è diventato l’icona di una generazione di giovani dal futuro incerto, di una generazione di ragazzi specializzati, ma senza un lavoro all’altezza delle proprie aspettative e costretti a ripiegare su altro. L’Associazione U’Parco, composta principalmente da coetanei di Norman, vuole ricordare questo giovane e la drammaticità del suo gesto che ha scosso un’intera nazione, all’interno della manifestazione, con la messa a dimora di un albero a lui dedicato».

 

Il presidente

Piero D’Angelo

 

Associazione Parco Uditore – U’Parco, via Castellana Bandiera 32 – 90142 Palermo.www.uparco.org – [email protected]

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.