Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, Settembre 20, 2020
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » #EleSicilia35: parte dai giovani la riscossa della Sicilia

    #EleSicilia35: parte dai giovani la riscossa della Sicilia 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    Domenica 7 Ottobre 2012, a partire dalle ore 18:00, presso“Scenario Pubblico”, a Catania, si disegna un nuovo sentiero. Diretta streaming, con interazioni social.
    Lavoro e precarietà, welfare ed economia, istruzione e cultura, ambiente e giustizia sociale.
    E, soprattutto, i giovani, al centro di una visione complessiva, poiché dal loro orientamento al cambiamento (ri)parte il futuro della nostra terra.
    Questi i temi pianificati che hanno ideato alcuni giovani professionisti siciliani, al fine di strutturare un innovativo talk-show.
    Ci sarà un confronto con alcuni candidati all’ARS Under 35, di tutte le coalizioni, e con i big di partito che hanno aderito, con entusiasmo, al dibattito.
    È la prima volta che si riuniscono diverse categorie professionali, oltre a numerosi studenti, per organizzare un grande dibattito in diretta web e sui principali social network.
    L’iniziativa è nata spontaneamente sulle frequenze del 2.0, da siciliani animati dallo stesso denominatore comune: la riscossa della Sicilia, partendo da un target spesso trascurato, quello appunto dei giovani.
    Il primo obiettivo è stato già raggiunto: iniziare a creare e raggruppare una folta community di siciliani radicata lungo l’intera Isola ed indirizzarla verso un nuovo percorso.
    Un cammino incentrato su nuove idee di sviluppo e su una reale e costruttiva volontà di cambiamento.
    “Rappresentiamo una generazione che vuole e merita delle risposte, ancor prima di porre delle domande – affermano gli organizzatori. Il nostro obiettivo è quello di monitorare la politica attuale in modo attivo, incubare nuove idee e generare un nuovo modus operandi, con la finalità precisa di veder rifiorire la nostra amata terra. Non sarà facile, lo sappiamo, ma ci proveremo strenuamente.”
    E ancora: “Vogliamo avere una voce in capitolo, ferma, sui temi futuri, a prescindere da chi vincerà le prossime elezioni. Vogliamo aiutare i giovani a non lasciare la terra natìa e rilanciarsi nei territori di appartenenza, incentivandoli nella maniera più opportuna. Al momento, sono più di 90.000 i giovani siciliani che ogni anno lasciano la propria terra, alla ricerca di un eldorado, che dobbiamo tornare a dar loro.”

    Per l’evento in programma, sarà forte l’interazione social: già da giorni, infatti, su twitter, è presente l’account @EleSicilia35, e ponendo l’hashtag #EleSicilia35 i cittadini, durante l’evento, potranno interagire direttamente con gli ospiti, che prenderanno parte allo stesso.
    Medesima cosa, per l’altro social di riferimento, facebook.
    Nella pagina https://www.facebook.com/EleSicilia35 già da ora, è possibile iniziare a formulare domande e riflessioni specifiche.
     I nostri ospiti

    Nino D’Asero (Pdl)

    Claudio Fava (Sel-Idv-Rc-Verdi)

    Salvo Fleres (Grande Sud-Mpa)

    Marco Forzese (Pd-Udc).

    Anthony Barbagallo (Pd)

    Gianluca Cannavò (Pdl)

    Costanza Castello (Grande Sud)

    Tommaso Currò  (M5S)

    Antonio Tomarchio (Sel-Idv-Rc-Verdi).

    Modererà Patrizia Penna (giornalista del Quotidiano Sicilia)

    Con l’aggiunta di alcuni collegamenti da Parigi, con la nostra inviata, Chiara Zappalà, che intervisterà dei giovani siciliani di successo che hanno fatto la loro fortuna lontani dalla terra d’origine.

    Save the date

    7 ottobre 2012, ore 18

    Scenario Pubblico

    Via Teatro Massimo 16, Catania

    More Info

    Ufficio Stampa

    Rosa Tinnirello

    Mob. 328/5313126

    elesicilia35@elezionisicilia.net

    Trovaci e Seguici

    TWITTER: @EleSicilia35

    Hashtag dell’evento: #EleSicilia35

    FACEBOOK: https://www.facebook.com/EleSicilia35

    Diretta streaming

    elesicilia35.wordpress.com

    www.elezionisicilia.net/elesicilia35

    About the author: Federica Monello

    Sono una studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura. I primi articoli li ho pubblicati su un sito d'informazione locale www.i4canti.it. Nell'aprile 2012 inizio la collaborazione con GZ che mi ha permesso di poter esplorare i vari campi del giornalismo, dal dossier storico, a uno tutto mio sulla street art e la cultura underground. Mi sono anche cimentata in articoli dal carattere prettamente politico e la cosa mi entusiasma. Base del mio agire è la volontà di raccontare a quante più persone possibili ciò che succede intorno a noi nel modo più chiaro e veritiero. "Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società". Federica Monello

    Aggiungi commento