Migranti, giovani, precari, ambiente|sabato, Dicembre 5, 2020
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » IdV sull’aeroporto di Comiso

    IdV sull’aeroporto di Comiso 

    Tempo di lettura: < 1 minutoSu invito del coordinatore provinciale di Italia dei Valori di Ragusa Giovanni Iacono, il responsabile Nazionale Enti Locali del partito, On.le Ignazio Messina a nome del gruppo parlamentare alla Camera dei Deputati, ha provveduto a presetnare, entro i termini prescritti,  l’emendamento all’art. 17 del  Decreto legge del 22 giugno 2012, n. 83 recante misure urgenti per la crescita del paese di un articolo bis per la classificazione dell’aeroporto di Comiso come scalo di interesse nazionale e l’inserimento dello scalo fra gli scali primari nel Contratto di Programma Stato ENAV 2013-2015 e con la previsione della coperttura finanziaria per gli oneri derivanti dai servizi di assistenza al volo attraverso la modifica dell’art. 69 comma 2 dello stesso Decreto.L’On.le Messina ha dichiarato che :”è inaccettabile, dopo oltre 40 milioni di euro spesi, che l’aeroporto di Comiso, seppur completato da alcuni anni, non decolli perchè lo Stato non ne riconosce il carattere nazionale e pertanto si rifiuta di assicurare la copertura finanziaria dei servizi al volo. E ciò malgrado la Regione Siciliana abbia già stanziato quattro milioni e mezzo di euro finalizzati alla copertura finanziaria. L’aeroporto di Comiso è una risorsa importante per la crescita della Sicilia orientale, uno snodo strategico per il rilancio economico, non solo della Provincia di Ragusa, ma anche per lo sviluppo di un territorio più vasto. Una opportunità di crescita che non può assolutamente andare persa. “. All’on.le Messina fa eco Giovanni Iacono :”purtroppo per il mancato ‘decollo’ delll’aeroporto di Comiso si paga un prezzo altissimo per dei ‘peccati originali’ nell’iter svolto ma come già in una interrogazione di qualche anno fa dell’on.le Leoluca Orlando e adesso con l’emendamento dell’on.le Messina la strada per poter garantire un futuro è quella che passa dal riconoscimento del carattere nazionale dello scalo e su questo, particolarmente, siamo impegnati.”

    IdV Ragusa

    Aggiungi commento