Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, agosto 22, 2019
Ti trovi qui: Home » Dal Territorio » Catania » Nasce Radio Rebelde a Scordia

    Nasce Radio Rebelde a Scordia 

    Tempo di lettura: 1 minuto

    Da pochi giorni a Scordia (Ct) è nata una radio. Un gruppo di ragazzi scordiensi appartenenti ai Giovani Comunisti, al circolo di Rifondazione Comunista, Peppino Impastato, e all’Italia dei Valori ha dato vita a un sogno, come loro stessi lo definiscono. Questo sogno ha un nome: Radio Rebelde.

    Musica, informazione, cultura, antimafia, politica, approfondimenti, tutto questo sta prendendo corpo, sta occupando uno spazio web importante; una realtà plasmata dalla voglia e, forse, pure dalla rabbia di una generazione che grida ad alta voce e a ritmo di musica per farsi sentire, per essere presente e per non subire. Gli esempi ai quali si rifanno questi ragazzi sono Danilo Dolci (Radio Libera Partinico) e Peppino Impastato (radio AUT), uomini che con la loro voce e con il loro sangue hanno vissuto all’insegna della legalità, portando la lotta alla mafia sulle frequenze radio.

    Radio Rebelde punta in basso, e per basso intendiamo i “dimenticati” di questo Paese, come i precari, gli studenti, gli immigrati, i lavoratori, tutta gente che ha tanta voglia di urlare contro un potere logorante e asfissiante.

    La lotta all’ignoranza e alla corruzione, la denuncia dei loschi affari dello squallido binomio mafia-politica, rappresentano la spinta grazie alla quale Scordia si fa promotrice di un rinnovamento sociale, culturale, umano.

    In questi ultimi giorni si sono svolte più che altro prove tecniche di trasmissione, ma tra pochissimo Radio Rebelde trasmetterà a pieno regime, con il lancio di diverse rubriche e approfondimenti, senza dimenticarci ovviamente della musica e dell’intrattenimento. La rivoluzione culturale, politica e sociale parte dal calatino, affermano i ragazzi nel loro comunicato; perché oggi più che mai la rivoluzione sembra essere cosa necessaria.

     

    Auguriamo buon lavoro e tanta fortuna ai ragazzi di Radio Rebelde.

    www.radiorebeldescordia.com

     

    La Redazione

    About the author: attilio occhipinti

    Nato a Ragusa nel 1989, sono laureto in Filosofia presso la Facoltà degli studi di Catania e in Comunicazione e Cultura dei Media all'Università degli studi di Torino. Dall’aprile 2011 scrivo su Generazione Zero, all’interno del quale ho ricoperto la carica di direttore editoriale dall'agosto 2013 fino a settembre 2014. Per circa un anno sono stato il responsabile delle risorse umane, ruolo che mi ha permesso di coordinare i rapporti tra gli autori e i collaboratori. Mi sono occupato di diversi temi curato nei miei articoli, dall'ambiente, alla politica, passando per i tanti problemi che affliggono gli studenti, i precari e gli immigrati. I miei articoli sono apparsi su I Siciliani giovani, rivista mensile di antimafia, mentre in passato ho collaborato con il mensile d’inchiesta Il Clandestino con permesso di soggiorno. Dal 2016 coordino le attività di ufficio stampa dell'Associazione Generazione Zero.

    Aggiungi commento