Migranti, giovani, precari, ambiente|venerdì, Settembre 25, 2020
Ti trovi qui: Home » Ambiente » 3 giorni contro il MUOS

    3 giorni contro il MUOS 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    Il 29 – 30 aprile e il 1 maggio, dentro la Riserva Naturale Orientata Sughereta di Niscemi, TRE GIORNI CONTRO IL MUOS, manifestazioni, convegni, assemblee, volontariato e altro ancora immersi nella natura di contrada Ulmo, per difendere la nostra salute, il nostro territorio e la nostra dignità.

    La realizzazione del MUOS rappresenta un pericolo per la Sicilia. È su questo punto, semplice ed essenziale che si basa l’azione di tutti i comitati No Muos di Sicilia, dei sindaci riuniti fra loro e di tutti i cittadini che hanno firmato l’appello e manifestano la loro contrarietà a quest’opera.

    Per sostenere questa azione e ribadire la contrarietà al progetto Muos è prevista una tre giorni di protesta e informazione proprio li a Niscemi, a pochi passi dalla base militare americana. I giorni del 29 e 30 aprile e del 1 maggio saranno occasione d’incontro e confronto tra cittadini, gruppi, movimenti e comitati territoriali, al fine di costruire l’opposizione popolare sul Muos e su questioni ambientali e sociali sia regionali che nazionali. Nel corso della 3 giorni presso l’area limitrofa alla Base americana, vi saranno dibattiti, proiezioni, mostre, musica, teatro, danze, meditazioni, happening, birdwatching, trekking e quanto altro sia utile per vivere la riserva e approfondire la questione.

    Il programma prevede la mattina di domenica 29 aprile l’apertura della manifestazione con un corteo di protesta che giungerà alle porte della base militare di contrada Ulmo e terminerà con la conferenza stampa a cura del movimento No MUOS Sicilia. Il pomeriggio una passeggiata per conoscere la Riserva Orientata e un convegno sull’inquinamento elettromagnetico. Al tramonto vi saranno concerti, teatro e proiezioni. La sera il concerto del gruppo “Baciamo le mani” e danze e musica fino a mezzanotte. La mattina di lunedì 30 aprile ci sarà il convegno su Pio La Torre e conferenza stampa. Per il pomeriggio è prevista  l’iniziativa “pulisci il tuo bosco” e un’assemblea con tutti i movimenti No Muos. Dal tramonto alla sera musica, letture e teatro a tema, fino alle 20,00 col concerto dei Qbeta e conclusione della giornata con danza, musica e proiezioni. La mattina di martedì 1 maggio ci sarà un convegno e dibattito sulle iniziative future, conferenza stampa e nel pomeriggio concerto conclusivo del 1°Maggio coi gruppi del territorio.

    Una tre giorni ricca di iniziative per ribadire il NO dei siciliani all’installazione del sistema MUOS e chiedere la smilitarizzazione dell’isola, per difendere la salute dell’uomo e impedire l’inquinamento elettromagnetico della Riserva regionale, infine per proteggere lo sviluppo del territorio e tutelare gli interessi locali all’insegna della pace, del rispetto della natura e della legalità.

    Per coloro che verranno da fuori è prevista un’area camping fornita di servizi. Per informazioni contattate su facebook il coordinamento No Muos siciliano o i comitati locali. Per chi ancora non sa di cosa si tratti, qui tutte le info e la documentazione sul MUOS: http://www.nomuosniscemi.it/

    Aggiungi commento