Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, Ottobre 22, 2020
Ti trovi qui: Home » Comunicati stampa » SEMPLIFICAZIONI. BELISARIO (IDV): CON TASSA DISGRAZIE CITTADINI CORNUTI E MAZZIATI

    SEMPLIFICAZIONI. BELISARIO (IDV): CON TASSA DISGRAZIE CITTADINI CORNUTI E MAZZIATI 

    Tempo di lettura: < 1 minuto

    “E’ inaccettabile l’approvazione, da parte della Commissione Affari costituzionali, dell’emendamento presentato dalla strana maggioranza di Governo per reintrodurre la tassa sulle disgrazie. A causa di questa misura iniqua e vessatoria i cittadini colpiti da calamità naturali saranno cornuti e mazziati”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. “Dopo l’intervento della Corte costituzionale – aggiunge – la Camera aveva abrogato questa norma, ma Governo e maggioranza hanno voluto confermare, con cinismo e arroganza, non solo l’indifferenza verso le sofferenze dei cittadini, ma anche l’assoluta mancanza di buon senso. È scandaloso pensare di tartassare con un nuovo aumento delle accise chi è vittima di eventi calamitosi, viene meno lo stesso principio per cui è lo Stato che deve farsi carico del dovere di solidarietà nei confronti dei territori colpiti. E’ indispensabile anzitutto potenziare le attività di prevenzione e messa in sicurezza, oltre ad intervenire sul sistema di protezione civile, di intesa con le Regioni, per stabilire l’entità delle risorse da destinare al Fondo di riserva per le spese impreviste. Il cosiddetto dl semplificazioni rischia solo di complicare la vita ai cittadini e il nostro sì non è scontato, ci opporremo duramente – conclude Belisario – alla volontà di tassare le disgrazie. A forza di restare arroccata nel Palazzo a stringere accordi per fare inciuci, la maggioranza Pd-Pd-Udc, come il Governo che sostiene, è ormai distante anni luce dal Paese reale”.

    Ufficio Stampa
    Gruppo Italia dei Valori
    Senato della Repubblica

    About the author: Giulio Pitroso

    Giulio Pitroso, nato nel 1989 a Ragusa. Laureato in Lettere Moderne a Catania, in Culture Moderne Comparate a Torino. Ha collaborato con Il Clandestino con Permesso di soggiorno, Sciclipress, IlMegafono.org. Ha diretto dalla sua fondazione Generazione Zero Sicilia fino al luglio 2012. Dallo stesso anno è presidente di Generazione Zero. I suoi articoli sono stati ripresi su Liberainformazione e i Siciliani giovani.

    Aggiungi commento