Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, aprile 5, 2020
Ti trovi qui: Home » Cultura e creatività » Non sposto un segno al mio cuore

    2 Risposte a Non sposto un segno al mio cuore

    1. ???

      ricorda molto questo articolo http://www.radiortm.it/2010/04/16/modica-spettacolo-teatrale-%E2%80%9Cnon-sposto-un-segno-al-mio-cuore%E2%80%9D/ …….anzi tralasciando le parti con parole
      identiche……. le altre sono sinonimi,,,,,,,,,

      ” Il valore dell’amicizia, la vicinanza di personaggi come La Pira, il legame con la moglie Maria Cumani, gli affetti cari (i genitori in primo luogo), la nostalgia per la sua terra, il desiderio del ritorno, ma anche la necessità di inseguire l’ispirazione”


      “Non sposto un segno al mio cuore” è la confessione più chiara e discolpante che il Poeta può rendere per motivare la sua verità di vivere e sentire, per giustificare, dove fosse necessario, la sua grande sensibilità espressiva utilizzando il potere della parola, quella utile al Poeta per nobilitare il mondo e scoprire fessure di meraviglia che possono spalancare il cuore dell’umanità.”

       
    2. Simone

      Non crede possa trattarsi di un comunicato stampa? Anzi io ne sono sicuro.

       

    Aggiungi commento