Migranti, giovani, precari, ambiente|giovedì, agosto 22, 2019
Ti trovi qui: Home » Curiosità » Neretti alla neve

    Neretti alla neve 

    Tempo di lettura: 2 minuti

    Di Marta Cafiso

    A metà tra alte e basse temperature di un’estate fra tormenta ed afa, vi propongo una dolce ricetta facile da realizzare e al contempo economica, tutta da personalizzare. Offro la preparazione e gli ingredienti per la versione base che prende il nome di “Neretti alla neve”. In accostamento tanto ossimorico quanto il nome del piatto, ecco gli ingredienti:

     

    300 gr di biscotti secchi tipo oro Saiwa

    400 gr. di cioccolato fondente

    Maraschino

    Zucchero a velo

     

    fotballdrakter
    billige fotballdrakter
    futbalove dresy
    Billige fodboldtrøjer tilbud
    fodboldtrøjer børn
    billige fodboldtrøjer
    goedkope voetbalshirts kopen
    billiga fotbollströjor Barn
    fußball trikots kaufen

    Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente (non prendetelo eccessivamente amaro, andrà bene un fondente 40%) unendovi qualche goccia di olio extra vergine d’oliva per amalgamarlo meglio e renderlo fluido al punto giusto. Riporre i biscotti secchi entro un panno e schiacciarli con un peso o semplicemente con le mani (simulando, attraverso il movimento di braccia e mani, l’atto d’impastare), fino a ridurli in fini pezzi a cui incorporare il cioccolato fuso. Mescolare bene di modo da creare un composto uniforme, aggiungendo a poco a poco del Maraschino. Bagnarsi i palmi delle mani con dell’acqua e creare delle palline prendendo piccole porzioni dal composto di biscotti, Maraschino e cioccolato: né grandi né eccessivamente piccine, cercate di equilibrare la forma quanto più è possibile, anche per accelerare i tempi di raffreddamento e rassodamento dei vostri neretti. Una volta terminata l’operazione di “appallottolamento”, riporre i neretti in frigo per un tempo minimo di due ore. Dopo il riposo, prima di essere serviti, spolverateli con abbondante zucchero a velo. La variante che a mio parere meglio si adegua alla stagione estiva è quella che vede sostituire allo zucchero a velo la granella al cocco, fresca e gustosa. O se volete anche le nocciole ben si sposano con il gusto caldo ed avvolgente del cioccolato e del maraschino, ma diventerebbe in questo caso opportuno presentare il dolce con un nome differente (sbizzarritevi!)

    Aggiungi commento