Migranti, giovani, precari, ambiente|sabato, agosto 19, 2017
Ti trovi qui: Diario Parigino- Abitare a Parigi da studente

Diario Parigino- Abitare a Parigi da studente

Di Massimo Occhipinti Abitare a Parigi da studente : un mercato immobiliare pieno di difficoltà . Arrivare a Parigi per restare, con due valige piene più della speranza dei vent’anni e di qualche libro che di altro, non é un’impresa trascurabile. La « festa mobile », che tanto attira il turista, sembra non cominciare mai o comunque sopraggiunge la sensazione di non essere ...Leggi tutto

Generazione Zero

Di Giulio Pitroso La Sicilia è irredimibile, diceva qualcuno, un certo Sciascia. E’ una terra disperata e, diceva qualcun altro, disperata è la terra che ha bisogno di eroi. ...Leggi tutto

La rivoluzione digitale

Di Gianni Scifo. Si parla da tempo di rivoluzione digitale nel mondo dell’editoria. È bene ricordare che ogni rivoluzione ha degli attori e, purtroppo, delle vittime. Allo stesso tempo, ...Leggi tutto

Discariche, amate discariche

Di Giulio Pitroso. Le foto parlano da sole, si dice in genere. Queste, magari, bisognerebbe spiegarle, perché sono poco chiare, forse. Sono troppe. Non si possono raccontare tutte, in ...Leggi tutto

Se non ora quando, Ragusa?

Di Roberta Gurrieri   Giorno 13 Febbraio una manifestazione dallo slogan “Se non ora quando” ha portato nelle piazze italiane tutte quelle persone che vogliono difendere, non il diritto ...Leggi tutto

Diario parigino- Come la Francia guarda l’Italia

Di Massimo Occhipinti Un vecchio clochard, curvo su se stesso, costretto a guardare a terra non oltre il prossimo passo. Il mento preme contro il petto, l’osso del collo ...Leggi tutto

Report da Potenza,19 Marzo

Di Marta Cafiso   Sul piazzale potentino giorno 19 marzo è così stata inaugurata la XVI Giornata delle memoria in ricordo delle vittime delle mafie: c’erano nuvole, come da ...Leggi tutto

I Baciamolemani rispondono alle nostre domande

Di Marta Cafiso   Emergenti? Sarebbe riduttivo definire questi giovani artisti tali. Allora…”Vissuti”? … Ma instancabili e pronti a testimoniare ulteriormente lo spirito d’iniziativa della banda Baciamolemani ci sono ...Leggi tutto

Il calacipite

Di Marta Cafiso   • Il Calacipite (“Calacipitu” in lingua*) fu il mezzo giocoso di locomozione più ambito dai bambini, siculi in primis, che amavano sperimentare le proprie capacità ...Leggi tutto

La frittata di cipolle

Di Marta Cafiso Frittata di cipolle Per realizzare la tradizionale frittata di cipolle bisogna pulire accuratamente e tagliare le cipolle a fette sottili. Fare cuocere le ultime in una ...Leggi tutto