Migranti, giovani, precari, ambiente|domenica, giugno 25, 2017
Ti trovi qui: Home » La montagna di merda

La montagna di merda

Juan Pablo Escobar “Ciò che mio padre non mi ha raccontato”

Juan Pablo Escobar conosciuto anche come Sebastian Marroquin, nasce nel 1977 a Medellin (Colombia). Il suo cognome rievoca alla mente tragedie, terrore e morte. Juan Pablo è il figlio di Pablo Emilio Escobar Gaviria, il più grande narcotrafficante del Sudamerica che sia mai esistito. Il “Cartel de Medellin” a cui faceva capo gli ha procurato fama, ricchezza, potere e ...Leggi tutto

“Ghetto Italia” testimonianza di un’Italia cruda e brutale

Il fenomeno del caporalato è in espansione e non a caso i dati degli ultimi rapporti (Dossier Statistico Immigrazione, 5° Rapporto agromafie) mostrano numeri in continua crescita. Un vero ...Leggi tutto

Comunali Palermo, Palazzotto (Sinistra Italiana): “Nei seggi delle periferie episodi inquietanti , pericolo inquinamento del voto da parte dei sostenitori di Ferrandelli”

Palermo, 11 giugno – “Abbiamo denunciato diversi episodi di controllo del voto davanti ai seggi di Borgo Nuovo, Zen, Arenella, Cep e Sperone. Seggi presidiati militarmente da “galoppini” con ...Leggi tutto

Un anno di Radio Impegno

Radio Impegno, la radio notturna nata a Corviale il 30 maggio 2016 a seguito dell’attentato avvenuto il 13 novembre 2015 al Campo dei Miracoli, compie un anno e istituisce ...Leggi tutto

La mafia ordina: suicidate Attilio Manca

A Ragusa la presentazione del libro scritto da Lorenzo Baldo, giornalista e vicedirettore di Antimafia Duemila.Leggi tutto

La Stidda in Provincia di Ragusa: parla il magistrato Bruno Giordano

Parallelamente a questo, indubbiamente c’è, nelle campagne che vanno da Gela fino a Pachino, come dire, un’ampia cultura dello sfruttamento del lavoro: questo avviene, soprattutto, a danno di lavoratori ...Leggi tutto

“Sport, inclusione e riscatto sociale” – L’importanza dell’attività sportiva nella provincia iblea

Giovedì 20 aprile, alle ore 18.00, in via Armando Diaz 56 presso il Centro Servizi Culturali di Ragusa si terrà l’incontro “Sport, inclusione e riscatto sociale”, promosso dall’associazione GLS ...Leggi tutto

Alle origini del fenomeno mafioso

Come nasce Cosa Nostra? Quale fu il rapporto tra la camorra e l'Unità d'Italia? A queste ed altre domande risponde il prof. Isaia Sales nel suo saggio "Storia dell'Italia ...Leggi tutto

5° Rapporto agromafie – parla Gian Carlo Caselli

I crimini agroalimentari sono sempre più diffusi nella penisola italiana, il Procuratore Gian Carlo Caselli ci offre una panoramica più completa sulla questione.Leggi tutto

Agromafie, il nuovo preoccupante bilancio per l’Italia

"Il volume d’affari complessivo annuale dell’agromafia è salito a 21,8 miliardi con un balzo del 30% nell’ultimo anno”. Con questi preoccupanti dati si apre la presentazione, nel Palazzo Rospigliosi ...Leggi tutto